Burgo: un nuovo nome per la piattaforma

A pochi giorni dall’implementazione dei programmi di cartolarizzazione conclusi con riguardo a Lediberg, Cuki, Magicland e Manucor, la piattaforma Pillarstone ha acquisito, in data odierna, un portafoglio di crediti e strumenti finanziari partecipativi nei confronti di Burgo, società italiana attiva nel settore della produzione di carte grafiche, carte speciali e carte per cartone ondulato.

Anche per questa operazione, il team di Pillarstone si è avvalso, tra le altre cose, degli strumenti messi a disposizione dalla legge n. 130 del 1999 implementando un complesso programma di cartolarizzazione finalizzato all’acquisizione di strumenti per un valore nominale complessivo superiore a Euro 190 milioni.

Articoli Correlati

Private Equity Insights – Milano, Italia 2022

Pillarstone è lieta di annunciare la propria partecipazione alla quinta edizione della conferenza Private Equity...

Scopri di più...

Fi.Nav. Fund: il fondo acquista nuovi crediti navali

Ad un anno dalla sua costituzione, il fondo comune di investimento alternativo italiano “Fi.Nav” negli...

Scopri di più...